Disturbi dell'Umore

Secondo il DSM-IV-TR* i Disturbi dell’Umore comprendono quei disturbi che hanno come caratteristica principale un’alterazione dell’umore. Gli episodi di alterazione dell’umore sono l’Episodio Depressivo Maggiore, l’Episodio Maniacale, l’Episodio Misto e l’Episodio Ipomaniacale.

I Disturbi dell’Umore sono suddivisi in:

  • Disturbi Depressivi
  • Disturbi Bipolari
  • Disturbo dell'Umore dovuto ad una condizione medica generale
  • Disturbo dell'Umore indotto da sostanze

Questi ultimi due basati sull'eziologia

 

I Disturbi Depressivi sono i seguenti:

  • Disturbo Depressivo Maggiore
  • Disturbo Ditimico
  • Disturbo dell'Umore non altrimenti specificato

Il Disturbo Depressivo Non Altrimenti Specificato viene incluso per codificare quei disturbi con manifestazioni depressive non soddisfano i criteri per alcun Disturbo dell’Umore specifico, e per i quali non che non soddisfano i criteri per Episodio Depressivo Maggiore, Disturbo Distimico, Disturbo dell’Adattamento con Umore Depresso o misto ad Ansia (o sintomi depressivi sui quali siano disponibili informazioni inadeguate o contraddittorie).

I disturbi depressivi si distinguono dai Disturbi Bipolari per l’assenza di Episodi ManiacaliMisti o Ipomaniacali in anamnesi.

I Disturbi Bipolari sono i seguenti:

  • Disturbo Bipolare I
  • Disturbo Bipolare II
  • Disturbo Ciclotimico
  • Disturbo Bipolare non altrimenti specificato

Tali disturbi implicano la presenza (o l’anamnesi) di Episodi Maniacali, Misti o Ipomaniacali, solitamente accompagnati dalla presenza (o anamnesi) di Episodi Depressivi Maggiori.
Il Disturbo Bipolare Non Altrimenti Specificato viene incluso per codificare i disturbi con manifestazioni bipolari che non soddisfano i criteri per alcuno specifico Disturbo Bipolare definito in questa sezione (o i sintomi bipolari sui quali siano disponibili informazioni inadeguate o contraddittorie).

  • Il Disturbo dell’Umore Dovuto ad una Condizione Medica Generale è caratterizzato da una notevole e persistente alterazione dell’umore ritenuta una diretta conseguenza fisiologica di una condizione medica generale.
  • Il Disturbo dell’Umore Indotto da Sostanze è caratterizzato da una notevole e persistente alterazione dell’umore ritenuta una diretta conseguenza fisiologica di una droga, di abuso di un farmaco, di un altro trattamento somatico per la depressione o dell’esposizione ad una tossina.

 

Disturbi Depressivi

DISTURBO DEPRESSIVO MAGGIORE

Il Disturbo Depressivo Maggiore è  un disturbo dell'umore, caratterizzato da episodi di umore depresso, al quale si accompagna una bassa autostima e perdita di interesse  per le attività piacevoli. La depressione è un disturbo  molto diffuso, può assumere la forma di un singolo episodio transitorio (episodio depressivo) oppure di un vero e proprio disturbo ( disturbo depressivo).